Home

Gruppo di promozione della famiglia nella società

 

 

FAMIGLIA & SOCIETA'

 

 

 



 

VIII INCONTRO MONDIALE

DELLE FAMIGLIE

 

In occasione dell'VIII Incontro Mondiale delle Famiglie che si svolgerà dal 22 al 27 Settembre 2015 a Philadelphia (USA), nella Diocesi di Faenza-Modigliana si organizza un evento collegato a tale manifestazione.

 

il 27 Settembre 2015 dalle ore 14,30

 

presso l'area di Faventia Sales

 

in Via S. Giovanni Bosco, 1

 

Faenza (Ra)

 

le famiglie si riuniranno per seguire l'evento collegandosi con il Family Day Fest di Philadelphia e Papa Francesco, con testimonianze di famiglie e preghiera comunitaria oltre alla presenza di associazioni, movimenti e gruppi per le coppie e le famiglie.

Ci sarà animazione per bimbi e ragazzi ed iniziative organizzate dai giovani, con possibilità di merenda e cena.

 

Ci si può iscrivere per partecipare alla manifestazione al seguente link:

https://famigliefaenza.wordpress.com/2015/07/26/27092015-incontro-mondiale-delle-famiglie-in-diocesi/

 

 

WELFARE EMILIA-ROMAGNA

Laboratorio per le nuove politiche sociali

 

La crisi ha colpito duramente le famiglie, anche in Emilia-Romagna. Anche se in regione sono più solide che altrove, crescono le preoccupazioni per il futuro, soprattutto per quanto riguarda il lavoro. È quanto mette in evidenza il Rapporto “Welfare, Italia. Focus sulle famiglie in Emilia-Romagna” di Censis e Unipol da cui emerge anche il contributo che le famiglie danno all’integrazione del welfare: circa 3 miliardi e mezzo all’anno per sanità e assistenza. Secondo l’indagine, il 42,4% delle famiglie in regione ritiene “solida” la propria condizione economica. Si tratta di una percentuale significativamente maggiore rispetto al 31,2% della media nazionale. La maggioranza, tuttavia, guarda al futuro con pessimismo (38,7%) o incertezza (22,7%). Arriva appena al 23,6% la percentuale di quelle che hanno uno sguardo speranzoso e dinamico (che arriva al 31,1% a Bologna).

Preoccupano risparmio, tenore di vita, spese mediche e lavoro. La preoccupazione principale degli emiliano-romagnoli è quella di non riuscire a risparmiare più (riguarda il 73,2% delle famiglie), ma preoccupa anche il non poter affrontare spese mediche indispensabili, soprattutto a Bologna dove questa paura riguarda il 72,3% rispetto a una media regionale del 66,2%, portato dalla presenza di una popolazione più anziana che altrove. A Bologna, inoltre, è molto elevato il timore di perdere il lavoro, registrando un valore quasi triplo rispetto alla media regionale (il 20,9% contro un 56,8% della media nazionale).

L’impegno privato nel welfare. Nonostante il giudizio sulla sanità regionale sia sostanzialmente buono (per il 55% funziona bene contro il 41,7% della media italiana), il 78,4% di chi nell’ultimo anno è ricorso a cure mediche ha utilizzato la sanità privata in misura pressoché analoga a quanto succede nel resto d’Italia. Le ragioni del ricorso al privato sono le lunghe liste d’attesa, poter scegliere il medico di fiducia, la mancanza del servizio nel pubblico o la ricerca di un miglior trattamento.

 

Nuovo blog: http://ilregno-blog.blogspot.it

 

Il Sinodo sulla famiglia sta entrando nel vivo, e siamo convinti che parlarne e farne parlare significhi ridare vigore e futuro alla stagione del Concilio. Per questo la redazione de "Il Regno" ha aperto un nuovo blog: http://ilregno-blog.blogspot.it che ne segue passo passo i lavori.

 

A poco a poco le diverse sezioni si stanno arricchendo, grazie all’apporto della redazione e di molti amici e collaboratori, e già il blog ha superato le 16.000 visite, segno del fatto che il tema è fortemente sentito e che la partecipazione – dei fedeli ma non solo – a questo momento sinodale della vita della Chiesa è molto alta.

 

 

L'approfondimento lo trovi nella sezione "Novità"

Il Gruppo Famiglia & Società ha sede a Faenza (Ra)